Caratteristiche generali

La Colonna Vertebrale (Rachide o Spina Dorsale) è costituita da 33 elementi sovrapposti, detti vertebre, che nel loro insieme forniscono il supporto principale al nostro corpo, consentendoci la stazione eretta e l’esecuzione di movimenti di flessione, torsione, nonché di protezione del midollo spinale. Vista lateralmente una Colonna Vertebrale sana, presenta delle curve fisiologiche.Tali curve sono dette LORDOSI, di lieve forma concava posteriore presenti a livello cervicale e lombare e CIFOSI, curve leggermente convesse posteriormente presenti a livello toracico e sacrale e funzionano come una sorta di molla che consente di assorbire gli urti e di mantenere l’equilibrio. Le curve anormali osservabili lateralmente prendono il nome di IPERCIFOSI e IPERLORDOSI mentre una curvatura visibile sul piano frontale (normalmente rettilineo) viene definita SCOLIOSI.

La Colonna è suddivisa in 5 regioni: CERVICALETORACICALOMBARE, SACRO e COCCIGE.

Le vertebre di ciascuna regione, presentano dei caratteri comuni che sono il CORPO (massa anteriore e parte più voluminosa) e l’ARCO POSTERIORE. L’arco posteriore è a sua volta costituito da due porzioni sottili, dette PEDUNCOLI, che collegano i lati destro e sinistro del corpo a due parti allargate dette LAMINE le quali confluiscono in un prolungamento mediano diretto posteriormente, il PROCESSO SPINOSO. Completano l’arco posteriore quattro prolungamenti, più o meno verticali, detti PROCESSI ARTICOLARI (due superiori e due inferiori) che contribuiscono ad ancorare le vertebre fra loro.

L’unione della componente anteriore (CORPO) e di quella posteriore (ARCO) delimita il FORO VERTEBRALE. I fori vertebrali di ciascuna vertebra, sovrapposti danno origine al CANALE VERTEBRALE, che ospita il MIDOLLO SPINALE. 

Le vertebre delle regioni CERVICALE, DORSALE e LOMBARE hanno, oltre ai caratteri comuni sopra citati, dei caratteri particolari che consentono di distinguerle dalle regioni vicine. Vi sono poi, in ciascuna regione, alcune vertebre che possiedono delle caratteristiche individuali per lo svolgimento di funzioni specifiche.